MyWelder

Isole di pallettizzazione e saldatura automatizzate con robot collaborativi

I robot collaborativi, anche chiamati “Cobot (Collaborative Robot)”, offrono alle aziende di quasi tutte le dimensioni l’opportunità di automatizzare in modo economico processi di varia natura.
Il vantaggio principale dei Cobot rispetto ai robot tradizionali è la sicurezza: la capacità dei Cobot di lavorare a fianco degli operatori umani senza bisogno di costose e ingombranti protezioni.
È importante, tuttavia, ricordare che un’applicazione collaborativa è molto più che soltanto un Cobot: essa è l’insieme del Cobot, di un attrezzo di presa integrato, facilmente intercambiabile, e di una applicazione sviluppata tramite l’interfaccia di controllo del Cobot stesso.
Molte attività implicano un alto rischio di danni muscoloscheletrici, inoltre l’esposizione intensa ai fumi prodotti durante processi di lavorazione come quello di saldatura, può causare irritazioni, e se prolungata nel tempo, danni a polmoni, reni, sistema nervoso o addirittura allo sviluppo di forme di cancro.
Pertanto, al fine di migliorare l’ergonomia e la salvaguardia della salute dei propri lavoratori, aumentare la produttività e impiegare gli operatori in lavori a maggiore valore aggiunto, molte aziende hanno deciso di automatizzare i compiti assegnati nei reparti produttivi.

La soluzione ottimale è la robotica collaborativa; INDEVA Cobotics ha le soluzioni chiavi in mano che rispondono appieno a tutte le esigenze esposte dalle aziende, con un piano certo di rientro sull’investimento molto favorevole.

L’integrazione dei Cobot può essere realizzata in modo semplice e rapido, grazie alla tecnologia insita dei Cobot Doosan e alla grande esperienza di Scaglia INDEVA che da quarant’anni fornisce soluzioni e sistemi intelligenti per la movimentazione manuale dei carichi. L’introduzione di questi sistemi consente l’impiego di un numero minore di operatori che possono così dedicarsi ad attività a maggiore valore aggiunto.
Un esempio di soluzione collaborativa molto efficace è per esempio il PalFlex di Indeva Cobotics, un’isola di pallettizzazione automatizzata facilmente applicabile a processi diversi. Questo è possibile grazie al software di pallettizzazione, tramite il quale, in modo semplice e intuitivo possiamo reimpostare la configurazione del pallet in funzione della dimensione delle scatole.
Il Configuratore Pallet è un metodo di programmazione grafica, studiato per consentire agli utenti di creare velocemente configurazioni di pallettizzazione eseguibili da un robot collaborativo Doosan: l’operatore può configurare il pallet in base alle diverse dimensioni delle scatole e del pallet e visualizzarne immediatamente i risultati adeguando le azioni del Cobot in pochi secondi.

Un’altra interessante soluzione è quella sviluppata per i reparti di saldatura, chiamata MyWelder, con cui è possibile realizzare saldature MIG, MAG e TIG. Grazie alla possibilità di collegare la macchina di saldatura al Cobot e di comunicare specifici punti di accensione e spegnimento è possibile ottenere una qualità di saldatura eccezionale: vengono eliminate così le incertezze e derive di processo che finiscono per incidere sulla qualità finale della lavorazione.
Anche le opzioni di traiettorie di saldatura disponibili sono vastissime e spaziano dalla configurazione a ZIG-ZAG, CIRCOLARE, SINUOSOIDALE e TRAPEZOIDALE.

MyWelder
Isola di pallettizzazione collaborativa